I Palchi 2020 Grande Cuvée – Soave Classico Doc – Inama

44,50

Garganega

L’area del Soave Classico è quella esclusivamente collinare, vitata già in epoca romana. La vocazione, unica per le uve bianche, è data dalla natura vulcanica del terreno: un basalto lavico puro, il solo con tali caratteristiche nel nord Italia. In epoca Romana fu subito vitato probabilmente con un antico Grecanicum divenuto poi Garganega nell’accezione locale. A partire dai primi anni Sessanta, Giuseppe Inama iniziò ad acquistare piccoli appezzamenti sulle colline del Soave Classico.

“I Palchi” del Monte Foscarino è un’espressione geografica usata per indicare una serie di ampi terrazzamenti su cui allignano vecchie pergole di Garganega. Dal 2019, grazie all’ottimale esposizione e alle accurate lavorazioni, ricaviamo una selezione di uve d’eccellenza: il Soave Classico ottenuto si è subito presentato come un unicum.

La fermentazione viene svolta per il 60% in barriques e per il 40% in botte grande. Una volta effettuato il blend, il vino rimane ad affinare in bottiglia per ulteriori 6 mesi.

Annata: 2020

Grado: 13 %
Produttore: Inama
Formato: 0,75 lt

6 disponibili



Condividi
Descrizione

I Palchi 2020 Grande Cuvée – Soave Classico Doc – Inama

La famiglia produce vino da oltre cinquant’anni. Arrivati oggi alla terza generazione con un solo progetto: produrre vini diversi che posseggano come unico fine quello di corrispondere al territorio. Questo perché il concetto di territorio/tipicità/unicità di un vino è di gran lunga il concetto elettivo, il più importante, quello che differenzia il vino da tutte le altre bevande. Il sapore unico ed irripetibile deriva dal territorio in cui determinate varietà si sono adattate modificando le proprie caratteristiche compositive.

Ci troviamo nel Veneto, tra le provincie di Verona e Vicenza. L’ azienda si divide tra due zone vicine ma molto diverse: il Soave Classico regno di vini bianchi antichi e minerali, e i Colli Berici, selvaggia dimora dei vini rossi. L’area del Soave Classico è quella esclusivamente collinare, vitata già in epoca romana. La vocazione, unica per le uve bianche, è data dalla natura vulcanica del terreno: un basalto lavico puro, il solo con tali caratteristiche nel nord Italia. In epoca Romana fu subito vitato probabilmente con un antico Grecanicum divenuto poi Garganega nell’accezione locale. A partire dai primi anni Sessanta, Giuseppe Inama iniziò ad acquistare piccoli appezzamenti sulle colline del Soave Classico.

Situato a pochi chilometri a sud-est dalle colline di Soave, nella parte a sud della provincia di Vicenza si trova la zona dei Colli Berici.
Queste terre possiedono anche una potenzialità inesplorata per la produzione di vini rossi. In particolare il Carmenere, vitigno presente nell’area da più di un secolo, può dare vita a vini profondi.

 

https://calatamazzini15.it/product/clos-des-goisses-2008/

 

Informazioni aggiuntive
Peso 1,5 kg
NEW

Privacy Preference Center