EraOra 2018 – Toscana Bianco Igt – Arrighi

14,50

Manzoni Bianco e Chardonnay

EraOra 2018 di Arrighi è un Bianco igt da uve alloctone. L’Incrocio Manzoni o Manzoni Bianco è un vitigno messo a punto negli anni Trenta dal Prof. Luigi Manzoni, incrocio di Riesling renano e Pinot bianco. In anni in cui una serie di malattie della vite alimentarono una profonda crisi per la viticoltura di tutta Europa. Proprio per questo a partire dai primi del ‘900 ci fu un grande interesse per il miglioramento genetico della vite tramite incrocio e ibridazione. E’ sempre in questo periodo che è nato ad esempio il più famoso Muller Thurgau. Accanto a questo l’Eraora è composta da uve Chardonnay.

Entrambe fermentano in acciaio a temperatura controllata e affinano un anno in cantina prima della commercializzazione.

Annata: 2018
Grado: 13,5%
Produttore: Azienda Agricola Arrighi
Formato: 0,75l

Out of stock



Share
Description

EraOra 2018 – Toscana Igt – Arrighi

L’azienda agricola Arrighi aveva raggiunto il minimo storico di superficie vitata negli anni Settanta. La decisione di tornare all’agricoltura avviene a seguito di una sperimentazione fatta con l’Università di Siena. Su mezzo ettaro viene piantata con una vasta gamma di vitigni. Ciò per verificare l’adattabilità alle condizioni del territorio. Sulla base dei risultati ottenuti Antonio, il proprietario, decide quindi di investire una parte della produzione. Oggi sono presenti circa 6 ettari vitati.

I vitigni sono quindi suddivisi in:

Autoctoni sono dunque i vitigni “storici” dell’Elba

  • i bianchi PROCANICO (trebbiano toscano), ANSONICA, BIANCONE e RIMINESE (vermentino)
  • i rossi SANGIOVETO, TINTIGLIA (alicante) e il celebrato ALEATICO

Gli alloctoni sono frutto della sperimentazione decennale

  • iI bianchi CHARDONNAY, MANZONI, VIOGNIER
  • i rossi SYRAH, SAGRANTINO, TEMPRANILLO

Quindi i vitigni “non elbani” impiantati, non sono frutto di mode ma di lunghe sperimentazioni.

EraOra 2018 di Arrighi è un Bianco igt da uve alloctone. L’Incrocio Manzoni o Manzoni Bianco è un vitigno messo a punto negli anni Trenta dal Prof. Luigi Manzoni, incrocio di Riesling renano e Pinot bianco. In anni in cui una serie di malattie della vite alimentarono una profonda crisi per la viticoltura di tutta Europa. Proprio per questo a partire dai primi del ‘900 ci fu un grande interesse per il miglioramento genetico della vite tramite incrocio e ibridazione. E’ sempre in questo periodo che è nato ad esempio il più famoso Muller Thurgau. Accanto a questo l’Eraora è composta da uve Chardonnay. Entrambe fermentano in acciaio a temperatura controllata e affinano un anno in cantina prima della commercializzazione.

https://calatamazzini15.it/product-category/rosso/isola-d-elba-rosso/

Additional information
Weight 1,5 kg

Privacy Preference Center